2010: 1° Edizione – Il nostro Protocollo Trattamentale, riconosciuto dal Ministero della Salute

depliant paura di volare

Viaggiare in aereo è diventato un aspetto importante della vita di molte persone: si vola per lavoro, per vacanza o per andare a trovare amici e parenti in paesi sempre più lontani. Eppure il 50% della popolazione ha paura di volare e più di un terzo soffre di una vera e propria fobia. Il successo del 100% dei casi ottenuto dal Percorso Terapeutico di Gruppo “Paura di Volare? No problem!” conclusosi a Dicembre 2010 è stata una grande soddisfazione per Sophia Consulting che ha organizzato, gestito e condotto il progetto pilota su Forli, in collaborazione con SEAF, Forlì AIRPORT, WIND JET, AUSL Forli, ASP 6 Palermo, EAAP, VALK Foundation, e ASS. CARDIOLOGICA Forlivese. La D.ssa Elisabetta Rustignoli, Responsabile del Progetto e del Trattamento Terapeutico ha accompagnato i partecipanti in un percorso di gruppo di 3 mesi fino alla prova finale di andata e ritorno su un volo di linea (“battesimo del volo”) che li ha condotti verso la liberazione dalla “fobia del volo” e dalla sintomatologia ansiosa associata. 

Prima Edizione 2010

La Paura di Volare
Viaggiare in aereo è diventato un aspetto importante della vita
di molte persone: si vola per lavoro, per vacanza o per andare
a trovare amici e parenti in altri Paesi.
Eppure accanto ai tanti che considerano l’aereo il mezzo più
comodo e veloce per raggiungere una qualsiasi meta, il 50%
della popolazione ha paura di volare e più di un terzo soffre di
una vera e propria fobia.
Per aiutare coloro che vivono questa limitazione lo studio
S.O.PH.I.A. Consulting, in collaborazione con SEAF Forlì
Airport, Wind Jet, Associazione Cardiologica Forlivese e Asl
di Forlì, ha portato avanti il progetto “Paura di Volare? No
Problem!” già perfezionato dalla compagnia con la ASL 6 di
Palermo.
“Paura di volare? No Problem!” è un percorso terapeutico e
formativo che propone una terapia mirata a tutti coloro che
per paura non hanno mai volato o hanno smesso di volare e a
chi viaggia, occasionalmente o anche abitualmente, soffrendo
un considerevole disagio emotivo.

GLI OBIETTIVI DEL PROGETTO

• Garantire un attento e specializzato supporto psicologico a chi
soffre la paura di volare
• Affrontare serenamente il volo evitando l’assunzione di farmaci
• Fornire un’informazione corretta e aggiornata sull’aviazione
civile

PROTOCOLLO TRATTAMENTALE UNICO IN ITALIA

RICONOSCIUTO DAL MINISTERO DELLA SALUTE

Il percorso terapeutico dei partecipanti si articola come segue:
• Ricetta Medica: si accede al servizio previa prescrizione del medico
curante.
• Visite Specialistiche e Certificato di sana e robusta costituzione.
• Somministrazione Test di Valutazione presso ASL: l’accesso al
percorso terapeutico è subordinato all’idoneità del soggetto
determinata dalla prima visita nei locali del centro ASL con
somministrazione di test specifici da parte dello specialista Psicologo.
• Colloquio individuale e De-briefing sui risultati del test
• Ammissione al Trattamento Psicologico, composto da 8 sedute
di gruppo della durata di 2-4 ore ciascuna (previo pagamento di
un ticket sanitario)
• Visita Strutture Aeroportuali
• Visita all’aeromobile
• Incontro di gruppo preparatorio al volo
• Volo su aeromobile Wind Jet: vero battesimo del volo durante
il quale i passeggeri/pazienti, accompagnati dagli Psicologi, vivono
l’esperienza aerea effettuando un volo di andata ed uno
di ritorno.
• Follow-up dei pazienti: dopo il percorso terapeutico si monitorerà
a 6 e 12 mesi l’attività dei passeggeri/pazienti per validare
l’efficacia del metodo sui diversi soggetti.

 

CHI SIAMO

SEAF SpA
SEAF, Società di gestione dell’aeroporto di Forlì, metterà a disposizione
tutti i servizi ed il personale di terra necessari alla visita dell’aeromobile
e della Torre di Controllo ENAV, richiedendo agli enti le necessarie autorizzazioni
per l’ingresso dei partecipanti nelle aeree sensibili.
La compagnia aerea WINDJET
La compagnia mette a disposizione del progetto un aereo per il “battesimo
del volo” e il personale della funzione Human Factor Safety per
una visita all’aeromobile, un incontro psico-pedagogico con personale
qualificato al fine di far emergere e dissipare ogni tipo di dubbio e perplessità
sul volo.
Associazione CARDIOLOGICA FORLIVESE
È un’associazione di volontariato che ha tra i suoi compiti istituzionali quello
di promuovere iniziative per la prevenzione delle malattie cardiovascolari,
per correggere stili di vita potenzialmente dannosi per il cuore e comportamenti,
anche di tipo psicologico, che hanno come organo bersaglio
il cuore stesso. In effetti, la maggior parte dei disturbi che caratterizzano
la “paura di volare” sono rappresentati da sintomi funzionali riferiti all’apparato
cardiovascolare. L’associazione mette a disposizione buona parte
delle risorse economiche necessarie alla realizzazione del progetto.
L’A.S.L.
L’ASL di Forli si impegna a favorire lo scambio dei risultati di valutazione
e i monitoraggi dei trattamenti con quelli ottenuti in sede europea con
il dipartimento di Human Factor e Flight Safety di Wind Jet, la AUSL di
Palermo, la EEAP (European Association foe Aviation Psychologist), la
Valk Foundation. Si impegna inoltre a fornire i locali per lo screening iniziale
e le sessioni terapeutiche di gruppo del percorso “Liberi di Volare”
all’interno della sede ospedaliera Pierantoni – UO PSICOLOGIA.
Studio S.O.PH.I.A. Consulting
La Dott.ssa Elisabetta Rustignoli, in coordinamento con il Dr. Domenico
Grandini, Direttore UO PSICOLOGIA della ASL di Forlì, si impegna,
quale Responsabile del trattamento psicologico – psicoterapeutico, a
condurre lo screening iniziale con somministrazione dei test in stretta
collaborazione con la Asl di Palermo ed a condurre il percorso di gruppo
terapeutico.


Social Widgets powered by AB-WebLog.com.