Master in Mediazione Familiare 2014-2015

III EDIZIONE MASTER A FORLI:

partito a Gennaio 2014

Nel Dicembre 2014 si è conclusa con successo la II Edizione Master in Mediazione Familiare!!! Si sono diplomate 11 professioniste in Mediazione!!!

DSC00013

Ecco il prpgramma della Edizione III Programma_corso_Mediazione_Familiare_MeDSophia

Scheda iscrizione Mediazione Familiare

BrochureMasterSophiaMed

DESTINATARI E REQUISITI MINIMI DI ACCESSO

Il corso sarà attivato solo al raggiungimento di un numero minimo di 10 partecipanti. Il corso è a numero chiuso, prevede un massimo di 20 partecipanti ed è destinato a soggetti laureati in possesso di uno dei seguenti titoli di studio: Psicologia, Scienze dell’Educazione, Pedagogia, Sociologia, Giurisprudenza, Medicina con specializzazione in Neuropsichiatria Infantile o Psichiatria; Assistenti sociali con Laurea o D.U. in Servizio Sociale. Possono essere ammessi laureati in altre discipline purché abbiano maturato una significativa esperienza nel settore sociale e delle relazioni familiari.

 

MODALITA’ DI AMMISSIONE

Per l’ammissione ai corsi è previsto che tutti gli iscritti sostengano un colloquio selettivo di tipo orientativo/motivazionale ed una prova di Assessment. La data e la sede dei colloqui di selezione saranno comunicati a tutti gli iscritti al termine della chiusura delle pre-iscrizioni. Il colloquio, per i fuori sede, può avvenire anche telefonicamente o via skype.

 

COMPETENZE E CONTENUTI OGGETTO DEL CORSO

• organizzazione, promozione e programmazione del servizio di mediazione familiare

• analisi del contesto e della domanda

• attivazione di modalità coerenti di promozione del servizio

• organizzazione del proprio lavoro e del servizio in una logica di équipe e di rete

• programmazione, pianificazione e gestione delle varie fasi della mediazione familiare

• comprensione delle tipologie e degli stili familiari, delle dinamiche caratterizzanti le relazioni familiari e i conflitti familiari

• comprensione e predisposizione del setting tipico della MF

• normativa e aspetti giuridici, elementi di diritto di famiglia, le fasi del processo di separazione e divorzio

• gestione corretta del dialogo con giudici, avvocati e altri interlocutori interessati e partecipi delle vicende della separazione e del divorzio

• mediazione e negoziazione

• padronanza delle tecniche di gestione del conflitto

• padronanza delle tecniche di comunicazione efficace

• elementi di psicologia dell’età evolutiva e gestione delle emozioni

• metodologie della negoziazione e della comunicazione, applicate ai soggetti della mediazione intesa come percorso per il mantenimento di una responsabilità genitoriale condivisa

• aspetti connessi ad una corretta comunicazione tra genitori e tra genitori e figli, accordi su affidamento e condivisione della cura dei figli, aspetti economici e patrimoniali, limitatamente al loro intreccio con le funzioni genitoriali

• sviluppo del ruolo professionale

• consulenza individuale ed attività peritale

• organizzazione e gestione di percorsi di formazione/aggiornamento rivolti ad operatori variamente interessati e coinvolti nella separazione (insegnanti, educatori, operatori dei sevizi territoriali, operatori del diritto, ecc.)

• promozione e aggiornamento continuo delle conoscenze per se stessi, per il proprio gruppo di lavoro e per il proprio servizio

PATROCINI – ACCREDITAMENTI

  • Il master è accreditato al Forum Europeo per la Formazione alla Mediazione Familiare. 
  • Accreditamento Ordine degli Avvocati della Provincia di Forli-Cesena (sono stati riconosciuti 24 crediti formativi)
  • Accreditamento Ordine Assistenti Sociali della Regione Emilia Romagna (sono stati riconosciuti 25 crediti formativi)
  • Accreditamento AIMEF

 

ARTICOLAZIONE, MODALITÀ DI SVOLGIMENTO E DURATA DEL CORSO

Il corso ha la durata complessiva di 220 oresuddivise in due fasi, più una terza facoltativa:

a) 1^ fase, 180 ore ( formazione teorica):

a prevalente contenuto teorico-didattico, della durata di 180 ore suddivise in un totale di 22,5 giornate; saranno adottate tecniche di didattica attiva, lavori in gruppi e sottogruppi, simulazioni, utilizzo di audiovisivi, esercitazioni pratiche, discussioni di casi, role-playing.

In questa fase è obbligatoria la frequenza di almeno 160 ore delle 180 previste complessivamente; il superamento della soglia delle assenze costituirà motivo di non ammissione alla successiva fase di supervisione, necessaria per il rilascio dell’attestazione di idoneità alla pratica della mediazione familiare, in conformità a quanto disposto dal Forum Europeo.

b) 2^ fase, 40 ore (tirocinio supervisionato): l’ammissione al tirocinio è subordinata alla valutazione del comitato docente

tirocinio da effettuarsi presso un servizio pubblico o privato che svolga attività di mediazione familiare; il tirocinio avrà la durata di 40 ore, metà delle quali sarà rivolta alla trattazione di casi da parte degli allievi, attraverso colloqui individuali e/o di coppia con i genitori; le rimanenti 20 ore saranno destinate al lavoro d’équipe, alla supervisione di gruppo, alla progettazione e realizzazione di attività in un servizio di mediazione. La conclusione e l’esito del tirocinio dovranno essere certificati dal servizio presso il quale è stato svolto.

c) 3^ fase, supervisione (facoltativa):

supervisione ed analisi dei casi tenuta dai docenti del corso; questa fase potrà essere svolta in piccoli gruppi di 5/6 persone secondo tempi e modalità che verranno definiti e concordati con gli operatori coinvolti, successivamente alla conclusione della precedente fase di tirocinio.

I costi saranno da definire, a seconda che la supervisione sia rivolta al singolo o a piccoli gruppi.

Periodo di svolgimento: febbraio 2012 – dicembre 2014

Le lezioni si terranno, in orario diurno, indicativamente nella giornata di sabato con cadenza di una volta ogni tre settimane/un mese, salvo che le esigenze del gruppo suggeriscano una diversa scelta di tempi.

La frequenza è obbligatoria per almeno il 70% del corso.

 

METODOLOGIE FORMATIVE

Lezioni teoriche frontali, ausilio di audiovisivi, analisi di casi, esercitazioni e lavori individuali e a gruppi, pratica della mediazione familiare attraverso simulazioni guidate in aula, Stage e Project Work con supervisione, a cura di un esperto di mediazione familiare, sui casi di mediazione familiare seguiti durante lo stage. Ai partecipanti saranno distribuite dispense (su supporto cartaceo o multimediale) predisposte ad hoc con il concorso dei docenti.

 

MODALITA’ DI VALUTAZIONE COMPETENZE IN USCITA

Fase di formazione teorica: verranno effettuate, a scopo valutativo, alcune simulazioni incentrate sulle fasi salienti del percorso di mediazione familiare.

Nella fase finale del corso il partecipante sarà tenuto a presentare, in plenaria, un suo elaborato scritto sull’esperienza di stage e su un caso di MF sulla base del quale verrà espressa una valutazione finale sul raggiungimento delle competenze oggetto del percorso formativo.

 

ATTESTATI RILASCIATI AL TERMINE

  • Attestato di frequenza al termine della formazione teorica.
  • Attestato di idoneità alla pratica della mediazione familiare al termine dell’intero percorso formativo.

 

INFO E ISCRIZIONI: segreteria@studiosophia.it


Social Widgets powered by AB-WebLog.com.